Aggiornamento: 22 apr 2021

Il divario di genere nel settore culturale e creativo è ancora ampio. Le professioniste della cultura guadagnano meno degli uomini e raggiungono con troppe difficoltà posizioni apicali. Nella musica, nel cinema, nell’arte, nel teatro le donne sono ancora vittime di stereotipi di genere e sessismo.


“L’uguaglianza di genere è un pilastro della diversità culturale e ha un ruolo chiaro da svolgere nello sfidare gli stereotipi e nella promozione del cambiamento sociale”.


Il Coaching è uno strumento efficace per promuovere nelle aziende una cultura inclusiva e un modello di leadership femminile consapevole.


“Il Coaching è un processo di apprendimento continuo che invita coraggiosamente alla profonda consapevolezza di sé e alla valutazione di pregiudizi, stereotipi e punti di vista degli altri, nonché alla crescente consapevolezza di contesti, culture ed esperienze vissute da altri diversi da noi.”


Quali domande quindi le aziende e le istituzioni dovrebbero porsi per eliminare le convinzioni limitanti che portano alla discriminazione di genere?


Quali comportamenti adottare ogni giorno per favorire l’inclusione?


Come possiamo sconfiggere i pregiudizi e creare un ambiente di lavoro sicuro per le donne?

Attraverso un percorso di coaching che rappresenti uno spazio di apprendimento in cui:


- esplorare lo spazio tra dove sei in questo momento della tua vita e dove vuoi arrivare

- facilitare la consapevolezza delle tue risorse dei tuoi punti ciechi fino ad ora invisibili

- sperimentare nuovi modi di relazionarti

- sfidare e cambiare convinzioni e presupposti radicati

- facilitare cambiamenti nella tua identità personale

- orientarti al futuro con nuove possibilità e tradurle in azioni a lungo termine.


Il coaching lavora poi sul miglioramento dell'autostima, del potere decisionale, dell'accesso ad opportunità e risorse e della capacità di gestire ed essere il cambiamento che si desidera.


L'emancipazione della donna è un aspetto fondamentale per raggiungere la parità di genere.


15 visualizzazioni0 commenti

C𝚘𝚖𝚎 𝚒𝚕 𝙱𝚞𝚜𝚒𝚗𝚎𝚜𝚜 𝙲𝚘𝚊𝚌𝚑𝚒𝚗𝚐 𝚙𝚞𝚘̀ 𝚊𝚒𝚞𝚝𝚊𝚛𝚌𝚒 𝚊 𝚐𝚎𝚜𝚝𝚒𝚛𝚎 𝚚𝚞𝚎𝚜𝚝𝚘 𝚖𝚘𝚖𝚎𝚗𝚝𝚘 𝚜𝚝𝚘𝚛𝚒𝚌𝚘?




In questo periodo così incerto e difficile in cui tutti siamo stanchi ed increduli, in cui ogni persona in ogni parte del mondo sta cercando di adattarsi e trovare nuovi modi per andare avanti, perché bisognerebbe rivolgersi ad un Business Coach? È facile pensare che il Coaching non sia una priorità al momento; che possa passare in secondo piano finché non saremo tornati tutti alla normalità. Tuttavia, ritagliare del tempo da dedicare a se stessi e al Coaching è potenzialmente più importante in momenti di cambiamento improvviso che in altri. Il Business Coaching può intervenire a supporto di imprenditori, professionisti, manager e tutti coloro che adesso si trovano a dover fare delle scelte che non siano condizionate da fretta, ansia e paura. Come?

Per esempio: * individuando su quali prodotti o servizi puntare * preparandosi ai nuovi scenari che si prospettano * analizzando quali investimenti effettuare * formando e gestendo i propri dipendenti con nuove modalità * reimpostando la propria vita professionale adattandola al cambiamento E ancora partnership, negoziazione, innovazione, immagine personale, relazioni, competenze, comunicazione, creatività e carriera.

Le organizzazioni ed i professionisti che si prenderanno il tempo per pensare a come questa crisi potrebbe cambiare le pratiche lavorative in modo positivo, saranno coloro che avranno maggiori opportunità di ripartire.


26 visualizzazioni0 commenti